UNA STORIA D'ACCIAIO E DI ECCELLENZA ITALIANA

Fondata a Verona nel 1945 come commercio di materiali ferrosi e recuperi metallici, oggi Manni è una realtà internazionale attiva nell’industria dell’acciaio.

In quel periodo della mia infanzia, tra i giochi a me più cari c’era il Meccano, con il quale trascorrevo i pomeriggi realizzando costruzioni complesse… Mai però avrei pensato che questo modo di costruire assemblando elementi metallici prefiniti potesse trovare pratica applicazione nel mondo delle costruzioni vere.

Giuseppe Manni, Presidente Holding PANFIN S.r.l

Un bambino con una scatola del Meccano e l’Italia del dopoguerra hanno qualcosa in comune: un’irrefrenabile voglia di costruire.

È così che inizia il percorso di Giuseppe Manni al fianco del padre Luigi, fondatore del Gruppo, che fa i conti con la miseria del dopoguerra e decide di avviare un commercio a partire da residui e rottami ferrosi. Il primogenito Giuseppe trasforma gradualmente la piccola attività in uno dei più importanti gruppi industriali d’Europa, con il valore aggiunto dato dalle competenze apprese in quella casa-bottega, dove vita e mestiere sono sempre state una cosa unica. Una storia fatta di passione e duro lavoro, costellata di tappe e successi destinati ad essere ricordati non solo dall’azienda ma anche dalla comunità: un’eredità brillante e rappresentativa, testimoniata dalla Stella in acciaio, prodotta e offerta alla città da Manni Group “che dal ventre millenario dell’ARENA di Verona, si deposita sulla BRA” ogni inverno dal 1984.

Francesco Manni Presidente Manni Group S.p.A.



Il 75° anniversario rappresenta indubbiamente un momento storico di ripensamento verso nuovi obiettivi sostenibili, come è già avvenuto più volte nella sua storia. Questo momento coincide con l’insediamento alla Presidenza della Sub-Holding Manni Group di Francesco Manni, già pronta e preparata a ricevere il testimone, e agevolata dalla ventennale esperienza vissuta a fianco della Presidenza precedente. La nuova Presidenza è affiancata dalla collaudata e valida presenza dell’A.D. Enrico Frizzera capace di traghettare la gestione verso nuove opportunità. Infatti questa situazione stimola di certo a ripensare il modello e il concetto stesso di sostenibilità ove l’uomo ha una posizione centrale.

Francesco Manni Presidente Manni Group S.p.A.

Enrico Frizzera CEO Manni Group

Laureato in Economia all’Università degli Studi di Verona, sviluppa competenze tecniche e organizzative nel settore delle istituzioni finanziarie e in particolare delle assicurazioni e riassicurazioni, collaborando con le principali società di consulenza internazionali. Dopo aver raggiunto la direzione generale nel Gruppo Cattolica, assume l’incarico di Amministratore Delegato di Manni Group, gruppo industriale vocato ai servizi B2B, leader nel settore dei materiali siderurgici, pannelli isolanti, efficienza energetica e fonti rinnovabili rivolti a numerosi segmenti di clientela (industriale, commerciale e residenziale).

Enrico Frizzera CEO Manni Group

DA 75 ANNI CON LA STESSA PASSIONE

Ricorre quest’anno il 75° anno di storia della Società Manni. È proprio dopo la Guerra, nel 1945, che il Cav. Luigi Manni decide di recuperare pezzi metallici e rottami residui per inventare da zero una nuova attività commerciale, con quella determinazione, intraprendenza e voglia di ricominciare che caratterizzavano il nuovo tessuto imprenditoriale dell’epoca.


Attività destinata a crescere fino al 1960: il figlio Giuseppe affianca il padre e viene implementata l’attività commerciale di prodotti siderurgici a livello nazionale, grazie anche al contributo nella gestione di alcuni fratelli. 


Nei primi anni ‘70 la svolta industriale: partendo dalle più semplici lavorazioni sui prodotti siderurgici, si arriverà, ai giorni nostri, a quelle più complesse che consentiranno le prestigiose realizzazioni in acciaio. Tra tutte ricordiamo la Stella in acciaio, prodotta e offerta alla città da Manni Group “che dal ventre millenario dell’ARENA di Verona, si deposita sulla BRA” ogni inverno dal 1984. Si tratta di un’archiscultura ammirata in tutto il mondo, il più grande regalo offerto a Luigi Manni e a suo figlio Roberto.


Lungo il percorso di crescita si amplificano le conoscenze del mondo delle costruzioni metalliche, nasceranno nuove società: il centro servizi per l’acciaio inox, lo studio delle energie rinnovabili che porteranno alla realizzazione di impianti fotovoltaici, e recentemente, le costruzioni leggere in acciaio, integrate con i pannelli isolanti.


La produzione dei pannelli nasce negli anni ‘80, avrà un rapido sviluppo in Italia con due importanti stabilimenti e si arricchirà di diverse innovazioni che consentiranno l’avvio negli anni 2000 della prima fase di internazionalizzazione con due società in Spagna e Romania.


Dalla crisi del 2008 la decisione di investire ulteriormente all’estero, per rappresentare in Europa e in Centro America il raggiungimento della posizione di co-leader nella produzione di pannelli isolanti metallici.


Oggi, dopo tre generazioni, il testimone di Manni Group è pronto ad essere raccolto da una nuova Presidenza, preparata e agevolata grazie all’esperienza ventennale vissuta al fianco di quella precedente.


Il 2020 ci mette davanti a una situazione nuova e di difficile interpretazione, che però non ci coglie impreparati come Gruppo .È un momento storico di ripensamento verso nuovi obiettivi sostenibili, come è già avvenuto più volte in una storia di 75 anni.


Questa situazione di emergenza ci stimola a ripensare il modello e il concetto stesso di sostenibilità, in cui l’uomo avrà una posizione centrale. Coerentemente a questo obiettivo si rinuncerà ad ogni festeggiamento, che una simile ricorrenza avrebbe meritato, per dirottarne totalmente il costo a favore di BRFVr, la Fondazione di ricerca delle patologie neurologiche sull’uomo, a seguito della crisi da Coronavirus.


A tutti i collaboratori e gli stakeholder che hanno contribuito a realizzare la storia dei 75 anni di Manni Group va un sentito ringraziamento e un arrivederci al prossimo anniversario.

1945 - LE ORIGINI

Luigi Manni avvia un’attività di commercio di materiali ferrosi e recuperi metallici

ANNI ‘60 - IL CAMBIAMENTO

Sotto la guida di Giuseppe Manni inizia il primo grande sviluppo.

1960 - Nasce Manni Prodotti Siderurgici (Verona, IT).

1969 - Nasce Manni Siderurgica (Verona, IT).

ANNI '70 - L'INDUSTRIALIZZAZIONE

1972 - Nasce Sipre a Mozzecane primo centro servizi di prelavorazione di travi laminate in Europa (Verona, IT).

ANNI '80 - LA DIVERSIFICAZIONE E L'ACCELERAZIONE

1980 - Acquisizione delle Officine Riunite F.lli Lancini (Crema, IT).

1982 - Inaugurazione del Palazzetto, sede di Verona (IT).

1987 - Nasce il secondo centro Sipre di prelavorazione travi (Crema, IT).

1988 - Acquisizione di Isopan e produzione di pannelli metallici coibentati. È l’inizio di una forte crescita. (Frosinone, IT).

ANNI '90 - LA RIORGANIZZAZIONE

1993 - Acquisizione di Commerciale Siderurgica Veronese.

1995 - Nasce Gruppo Manni SpA (Verona, IT).

1996 - Nasce Icom Engineering per la progettazione di strutture metalliche e la consulenza.

ANNI 2000 - L'ENERGIA SI RINNOVA

2000 - Nasce Gruppo Manni HP, la nuova Holding industriale (Verona, IT).

2001 - Nasce Isopan Iberica (Tarragona, Spagna). Partecipazione in Malavolta SpA.

2002 - Nasce Isopan a Trevenzuolo (Verona,IT).

2007 - Nasce Isopan Est a Bucarest (Romania).

2008 - Nasce C.S.I.-Centro Servizi Inox (Verona, IT).

2015 - Manni Sipre e Isopan sono fornitori di Expo Milano 2015 e Manni Energy partecipa al progetto Demo Field del Parco Tecnologico Padano patrocinato da Expo.

2016 - Ispirata all’architettura della sede veronese, Manni Energy rinnova la propria immagine coordinata.

2017 - Start-up di Manni Green Tech e di Digital Marketing & Communication
Sviluppo della partnership con REbuild