Leader della Sostenibilità 2022: Manni Group tra le 200 aziende italiane ai vertici della rivoluzione ESG

Leader della Sostenibilità 2022: Manni Group tra le 200 aziende italiane ai vertici della rivoluzione ESG

La seconda edizione del report, stilato da Il Sole 24 Ore e la società di analisi Statista, ha individuato le 200 aziende italiane che nel 2020 si sono distinte per l’impegno verso la sostenibilità dal punto di vista Ambientale, Sociale, Economico e di Governance.

Lo scorso 18 maggio Il Sole 24 Ore ha pubblicato l’atteso dossier “Leader della sostenibilità 2022”, il ranking che premia gli sforzi delle 200 imprese italiane più impegnate verso l’ambiente e le persone secondo i criteri ESG (Environmental, Social, Governance).

L’analisi è condotta da Statista, azienda leader delle ricerche di mercato e specializzata in ranking aziendali, in collaborazione con Il Sole 24 Ore; è unsolicited e obiettiva, non soggetta al pagamento di fee da parte delle imprese.

La metodologia di selezione

Partendo da un pool di oltre 1500 aziende, il team di ricerca ha analizzato nel dettaglio in 4 fasi le società che hanno rendicontato nel modo più efficace, trasparente e completo i loro progressi per l’anno 2020 su una quarantina di parametri, i Key Performance Indicator (KPI), che descrivono le tre dimensioni della sostenibilità: responsabilità ambientale, sociale ed economica.

Questi indicatori di performance sono stati analizzati dai rapporti di Corporate Social Responsibility, dai rapporti sulla sostenibilità e dai bilanci finanziari pubblicati.

Anche Manni Group, come moltissime aziende, sta rendicontando le proprie performance ESG: negli ultimi anni ha prestato particolare attenzione all’adeguamento continuo alle migliori pratiche internazionali e al miglioramento dei processi per la gestione dei rischi, sia operativi sia ESG. Le aziende del Gruppo si sono così progressivamente dotate di certificazioni che attestano gli standard di qualità offerti ai propri dipendenti, al mercato e alle comunità. L’impegno di Manni Group è verificabile grazie alla Sustainability Policy e al Sustainability Report pubblicato annualmente. 

La lista dei Leader della Sostenibilità

Al termine dell’analisi, le 200 aziende con il miglior punteggio sono state premiate come “Leader della sostenibilità”, la cui lista completa in ordine alfabetico è pubblicata online e nell’omonimo Rapporto de Il Sole 24 Ore.

Il bilancio finale di questa seconda edizione del ranking è decisamente positivo, con performance in netto miglioramento rispetto alla ricognizione del 2021. Inoltre, sono ora attivi sul fronte ESG quasi tutti i big e le principali PMI globali dell’industria, della finanza, del settore servizi, con politiche di sostenibilità finalmente complete e trasparenti e un chiaro riferimento ai 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile per l’Agenda 2030 dell’ONU.

Manni Group è stata inclusa in questa lista accanto ai brand italiani più noti, che hanno in comune un forte impegno verso la sostenibilità, in particolare verso l’ambiente e i consumatori: dalle banche con UniCredit alle assicurazioni con Generali e alle società tlc Gruppo Tim e Vodafone Italia, fino ai colossi dell’industria come Barilla, Ferrari e Pirelli.